martedì 10 luglio 2018

Non solo montagna... Ecco qualche scatto dal nostro bellissimo Lago Di Garda

Luglio 2018

Non solo Lessinia...
Vi propongo alcune foto scattate sul Lago di Garda, più precisamente a
Torri del Benaco, buona visione e buona estate a tutti!




Ecco una veduta di Torri Del Benaco dall'alto


Una passeggiata sul lungolago, il paesaggio è incantevole.


Una giornata un po' ventosa, limpida come una cartolina.

I veri abitanti del Garda...

Eccoli quà... sembrano voler difendere la loro casa.

Il Castello di Torri domina il centro storico del paesino.

Uno scorcio del minuscolo ma incantevole porticciolo.

Ancora sul lungolago, uno spettacolo di colori e contrasti.

Un palo di legno conficcato in acqua, è diventato il nido del nostro amico.

Una visita al castello e dalla torre, il paesaggio è mozzafiato.

Uno scorcio attraverso le vecchie mura.

Davvero una bella luce verso sera...

Un altro scatto, all'orizzonte, a destra, nascosta da un po' di foschia, Riva del Garda.

Una passeggiata sul lungolago, il paesaggio è incantevole.

Veduta integrale del porto.

Ai bordi del porto...

Controluce sul porto.


Uno scatto dall'alto, stavolta dal paese di Albisano.


Sotto, la silhouette del paesino di Torri che si staglia sul lago lucente.


Uno scatto al tramonto l'atmosfera è magica.


Stavolta una lunga esposizione, 30 sec. circa, l'effetto è davvero particolare.


L'acqua sembra ghiacciata, il movimento è stato congelato dal filtro ND.



Lo stesso scatto in verticale, si nota solo il movimento della barca.





domenica 24 giugno 2018

La primavera in arrivo in Lessinia

22  Aprile 2018

La primavera è arrivata! 
In Lessinia con la neve che da qualche giorno ormai si è sciolta, ci mostra una spettacolare fioritura di crochi e non solo!




Una spettacolare fioritura di crochi, sullo sfondo il carezza ancora innevato.


Crochi in dettaglio.


Altri fiori colorano i pascoli.



La visione è davvero incantevole!


Qualche altro particolare.


Sembra davvero un tappeto!


In questo caso un tappeto blu...


Riflessi sulla pozza del parparo.


Alba di fuoco a Passo Malera

14 Gennaio 2018


Stamattina partenza molto presto, fuori era praticamente buio.
Con le prime luci il cielo si presentava parecchio nuvoloso, però ormai...
Proseguo e poi, arrivato nei pressi di S.Gorgio, all'orizzonte, verso est 
dove stava per spuntare il sole, una sottile porzione di cielo senza nuvole, creava un'atmosfera davvero unica, regalandomi un alba davvero magica, con un cielo praticamente infuocato!
E poi l'incredibile incontro con due numerosi gruppi di camosci...
Ne valeva davvero la pena!! 




Ecco all'orizzonte la sottile linea di cielo senza nuvole, è rosso fuoco!




La linea è netta e drittissima sembra quasi artificiale!



In questo scatto la striscia è nascosta dai monti.



Aggiungi didascalia


Un camoscio solitario.

Sarà  una famigliola?...Papà mamma e cucciolo.



Panoramica mozzafiato sulla val d'illesi.



Il carezza però e nascosto dalle nubi.



Ecco il secondo gruppo di camosci che ho incontrato oggi, davvero tantissimi!



Ho fatto di tutto per non farmi vedere...



Ecco un altro scatto da una breve distanza.

....C'è qualcuno lì nascosto...?

In punta di piedi...










domenica 12 novembre 2017

Sulla Purga di Velo Veronese.

15 Agosto 2017


Nel tardo pomeriggio di Ferragosto, un giretto a Velo Veronese con la salita sulla purga per ammirare il panorama dalla piccola chiesetta.






Il paese di Velo Veronese con a destra l'omonima "Purga" di 1257 mt s/m.



A nord del paese, dietro il cimitero, parte il sentiero per arrivare alla Purga.




Il percorso è piuttosto ripido, ma gli scalini e la staccionata aiutano la salita.


Il Paese di Velo dall'alto.



A  metà percorso c'è un grazioso capitello e due panchine per una sosta.


Salendo il paesaggio e davvero molto bello, peccato le antenne dei ripetitori.


Ecco la in alto la chiesetta, devo dire che la salita è davvero dura!


Vista dall'alto del percorso protetto.


Siamo quasi arrivati, il paese si fa sempre più piccolo.


Da quassù il paesaggio è davvero fantastico.


Girando intorno alla chiesetta, si può godere di una vista a 360 gradi.


Tornando in paese faccio una piccola deviazione per vedere questo baito.


La luce radente mette in rilievo sulla pietra la data 1898.


Molto carino il paese dall'alto, si noti il sentiero che aggira il cimitero.


Il percorso fra la staccionata, al centro il capitello con le panchine.



La parte anteriore del capitello, sulla destra nel prato un'altra stele commemorativa.


Dettaglio del capitello.


La ripida salita si è trasformata in una ripida discesa...


Siamo ormai a pochi passi dal paese!