CHI SONO


Il mio nome è Nicola Dal Zovo, fin da piccolo sono sempre stato affascinato dalle immagini, soprattutto quelle naturalistiche, paesaggi, animali, fiori, e tutto ciò che riguardava il nostro straordinario pianeta, ero curioso e mi chiedevo come potevano essere scattate quelle fotografie così meravigliose che vedevo sui libri. Crescendo ho cominciato a notare la differenza fra le varie foto che mi circondavano nella vita di tutti i giorni, in famiglia, gli amici, qualche gita, eravamo all’età della pellicola, la quasi totalità delle immagini che mi passavano per le mani erano ottenute con macchine “compatte “ di varie marche e con svariati formati di rullino. Alcune foto però erano “diverse”, la luce, i colori, la nitidezza, sfocature, avevo scoperto la Reflex!
La mia prima Reflex è stata una Yashica FX-3 SUPER 2000, naturalmente tutta manuale, diaframmi selezionabili dall’obbiettivo 50 mm fisso (l’ autofocus doveva ancora nascere!), ghiera dei tempi, ghiera della sensibilità della pellicola, l’unica parte elettronica era l’esposimetro che era composto da tre led, la cosa positiva è che la macchina scattava anche senza batterie! L’acquisto graduale di grandangoli e teleobbiettivi mi ha permesso di vedere mondo in modo diverso, inquadrature alternative, giochi di luce, sfocature, i notturni con il cavalletto! Finalmente potevo fare le foto come volevo io! Tutto un altro pianeta!

La YASHICA FX-3 SUPER 2000 con obbiettivo Vivitar  28-105 mm f 3,5/4,5.









Il grande passo successivo è stato l’acquisto della mia prima Nikon, la F4, naturalmente usata perché il prezzo della nuova era proibitivo! Ricordo che ho dovuto aspettare, (il tempo sembrava che non passasse mai!), per poterla usare perché non avevo i soldi per l’obbiettivo! Poi il bianco e nero, la camera oscura, acidi, sviluppi, pellicole infrared…. Sembra passato un secolo!



Il corpo macchina Nikon F4







Il resto è storia abbastanza recente, il passaggio al digitale con la Nikon D80, era il 2006, è stato l’ ultimo grande salto, JPEG, RAW, schede e computer…. Si ricomincia da capo, tutto un mondo nuovo da scoprire e da imparare! Fortunatamente i tempi, i diaframmi, e le tecniche fotografiche restano applicabili a queste nuove super macchine elettroniche al 100% ( neanche uno scatto senza batteria!!….) però si ha il vantaggio che il risultato dello scatto viene visualizzato direttamente sul grande display che ormai equipaggia tutte le fotocamere, altro che attesa impaziente dal laboratorio!
Mi piace fotografare tutto quello che mi circonda, persone, scorci ed eventi, però la natura è in assoluto il mio soggetto preferito, buone foto!











































1 commento:

  1. Ciao Nicola, mi chiamo Emanuele e sono un editor della pagina fb del cai sezione di Verona. Mi piacerebbe condividere delle tue foto sulla pagina se mi dai l'ok. Ti lascio la mia mail così che tu mi possa rispondere. Grazie e complimenti per il tuo lavoro emanuelebrunelli@hotmail.it

    RispondiElimina